Costa crociere 2022, ambiente, sostenibilità e chef stellati

Sostenibilità, rispetto per l’ambiente ed esperienze di gusto stellato sono le tre nuove realtà che il gruppo Costa Crociere ha in serbo dal 2022.

Con le sue 26 navi, il gruppo Costa tutto a bandiera italiana, permette da oltre 70 anni a viaggiatori amanti di nuovi orizzonti di conoscere le meraviglie del mondo e li accompagna alla scoperta del Mediterraneo, del Nord Europa, dei Caraibi, delle Americhe, degli Emirati Arabi e dell’Estremo Oriente.

La compagnia navale da sempre si caratterizza per una particolare attenzione nei confronti di viaggiatori esigenti e responsabili e lo fa con uno stile legato all’ospitalità e alla cura dei dettagli.

Tale attenzione non cessa mai di crescere, infatti per le crociere 2022 la compagnia porterà alla luce tre progetti di altissimo livello che guardano al futuro con occhi responsabili e con azioni concrete di rispetto verso l’ambiente mantenendo al tempo stesso standard elevati per i suoi ospiti.

Tre grandi chef per assaggiare una meta ancora prima di esplorarla

La passione per il viaggio vive di scoperta di nuovi luoghi, persone, cibo e profumi. Assaporare nuovi piatti che rappresentano un determinato paese è uno dei modi migliori per conoscerlo e per capire qualcosa di più sulla realtà che si andrà a visitare.
Sapori e profumi di una terra sono gli elementi che chi viaggia porta con sé custodendone un emozionante ricordo.
La proposta che Costa Crociere fa ai suoi ospiti sulla nave Costa Smeralda è il Ristorante Archipelago, una food experience che permetterà ai viaggiatori a bordo di lasciarsi trasportare in un’esperienza di gusto incredibile, unica e indimenticabile.

Sono tre chef stellati a dipingere menù appositamente creati per le cucine delle navi Costa Crociere: il maestro esploratore del mondo Bruno Barbieri, la genuina e creativa Hélène Darroze e lo sperimentale chef del mare Ángel León.
Durante ogni cena verrà servito un Destination Dish, ovvero una pietanza firmata da uno dei tre grandi chef che con la loro composizione parleranno attraverso i sapori dei luoghi che verranno visitati il giorno successivo.
I tre menù ideati dagli chef saranno caratterizzati da elementi tipici e tradizionali del luogo che si andrà a scoprire con un tocco di innovazione e unicità come solo un cuoco stellato sa fare per poter vivere un’esperienza di gusto indimenticabile in un contesto assolutamente unico.
Nulla sarà lasciato al caso, i viaggi di gusto si svolgeranno infatti in un contesto raffinato ed elegante con un design dal minimo impatto ambientale caratterizzato da elementi del mare come rami modellati dalle onde che accompagneranno i viaggiatori in un’esperienza di sapori intima e avvolgente.
Le decorazioni e gli elementi d’arredo sono parte di un progetto legato alla sostenibilità ambientale, si tratta infatti di materiale recuperato durante operazioni di salvaguardia ambientale per merito di Costa Crociere Foundation che si occupa di difesa dell’ambiente ed è attiva contro la discriminazione sociale. Ed è proprio a questo nobile progetto sociale che va parte del ricavato di Archipelago.

Proteggere il mare, se lo amiamo lo rispettiamo

Costa Crociere pone al centro del suo lavoro il rispetto per il mare, per l’ambiente e per le comunità locali dei luoghi nei quali le navi approdano. La scoperta di nuove destinazioni viene vissuta in armonia con chi vive queste zone in un percorso di conoscenza con le realtà quotidiane.
La tipologia di turismo che viene proposta è infatti mirata alla tutela e alla valorizzazione identitaria di paesi e persone che sono preziosi custodi di tradizioni e unicità dove comunità viene prima che località e dove il mare è un elemento che unisce.

Trovarsi ad affrontare giornate di navigazione è un modo per sentirsi appieno immersi nella bellezza del mare. La sua immensità emoziona e per questo è fondamentale essere sempre consapevoli e di portare un grande rispetto. L’acqua è infatti parte della vita ed è un bene prezioso, per questo motivo la maggior parte di quella usata a bordo è di origine marina e viene infatti purificata e desalinizzata appositamente.
Nell’ottica di questo rispetto, una caratteristica delle navi di Costa Crociere è una accurata attenzione riguardante i rifiuti prodotti a bordo. Ad esempio è stata fatta la scelta di rimuovere quasi totalmente gli oggetti monouso in plastica e l’eliminazione di campioni monodose sia per quanto riguarda i prodotti per la pulizia e che per l’igiene personale in quanto principali cause di microplastiche.
La raccolta dei rifiuti è accurata e la totalità è separata e differenziata per giungere a stazioni di riciclaggio.

Costa Crociere e National Geographic Expeditions by Kel 12: non solo turisti ma viaggiatori

Per vivere un’esperienza di viaggio intensa e autentica caratterizzata da avventure e scoperta di nuove realtà, Costa Crociere ha realizzato un progetto in collaborazione con National Geographic Expeditions by Kel 12 che a breve sarà concreto.
Le esperienze sono state progettate dai due partner in totale collaborazione e porteranno i viaggiatori a scoprire nuovi luoghi in maniera diretta. Questo sarà possibile grazie a figure professionali come maestri fotografi professionisti e guide esperte specifiche per ogni escursione.
Alcune delle proposte vedranno invece la collaborazione di biologi marini che con la loro esperienza guideranno chi lo desidera ad approcciarsi in esperienze dirette e li accompagneranno alla scoperta profonda del meraviglioso mondo marino.
Geologi e vulcanologi saranno le guide specializzate per scoprire il territorio naturale e archeologi esperti racconteranno di più sulla storia del paese visitato. L’esperienza di National Geographic Expeditions by Kel 12 prosegue alla scoperta di eccellenze culinarie e non solo, ci saranno infatti enologi e produttori locali che sapranno essere ottimi accompagnatori alla scoperta di sapori e delizie.

Il progetto National Geographic Expeditions by Kel 12 non è solo pensato per offrire ai viaggiatori qualcosa di autentico ma è soprattutto una realtà che nasce per la salvaguardia del territorio.
Sempre con un occhio di riguardo verso la sostenibilità, Costa Crociere ha avviato il progetto per essere a fianco dell’ambiente e della sensibilizzazione al rispetto della natura.
National Geographic Expeditions by Kel 12 collabora con un progetto chiamato "Sentinelle del Mare" che vede biologi marini a bordo di una barca a vela nella raccolta di dati che verranno elaborati presso l’Università di Bologna per portare avanti progetti di ricerca scientifica.
Per le crociere 2022 National Geographic Expeditions by Kel 12 vedrà la luce, pronto per accompagnare i viaggiatori in esperienze indimenticabili dalla parte della natura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi