Cinque idee per fare il giro del mondo

Come fare il giro del mondo? Esistono tanti modi e tante tipologie di viaggio, anche a seconda del mezzo che scegliamo per spostarci da un luogo a un altro: possiamo andare a piedi, in bici, in aereo, in moto o addirittura in barca. Ecco quindi le nostre cinque idee per fare il giro del mondo, con la doverosa premessa iniziale: sempre meglio affidarsi a chi organizza un giro del mondo per mestiere e non per diletto, come ad esempio Travel Design Tour Operator.

Il giro del mondo classico

Tra le tipologie di giro del mondo più tradizionale, c’è sicuramente quello a piedi. La prima idea, classica e intramontabile, è proprio questa. Adatta sicuramente a chi ha molto tempo a propria disposizione, ma soprattutto a chi intende trasformare questo viaggio in una sorta di pellegrinaggio personale e viatico. Consideriamo che un giro del mondo a piedi implica migliaia di chilometri da percorrere soltanto con le nostre gambe e la nostra fatica. Non un’idea alla portata di tutti sicuramente e in questo caso il consiglio è prima di testarci con degli assaggi, come dei brevi pellegrinaggi, ideale base di partenza per un’esperienza di questo genere. Esistono moltissimi percorsi, naturalistici o religiosi, che si possono fare a piedi, scegliendo anche la propria distanza. La seconda idea, anche questa molto classica, per un giro del mondo che si rispetti è usare l’aereo. In questo caso possiamo costruire mano a mano il percorso che intendiamo fare oppure agganciare una tipologia di biglietto aereo “Round the World” che prevede la pianificazione preventiva del viaggio e delle rotte. Anche in questo caso, dobbiamo capire che tipo di viaggio desideriamo, che tipo di Paese vogliamo visitare, qual è il taglio del nostro giro del mondo. Anche per questo degli esperti del settore sapranno sicuramente chiarirci le idee. La terza idea classica è la bicicletta. Anche qui occorrono preparazione e fatica per un viaggio che non è alla portata di tutti. Pochi nel mondo hanno viaggiato in bici, ma sicuramente chi ci è riuscito ha vissuto un’esperienza indimenticabile.

Il giro del mondo alternativo

La quarta idea è alternativa e consiste nel provare a girare il mondo in sella a una motocicletta. Ci sono percorsi che si prestano particolarmente a questa tipologia, come i Paesi del Nord, ma anche l’America o l’Australia. Chiaramente la condizione indispensabile è amare le due ruote ed essere disposti a viaggiare con soltanto uno zaino a nostra disposizione. Infine, la quinta e ultima idea, anche questa molto affascinante e diversa dal solito: il giro del mondo in barca, magari a vela! Pensiamo che se partiamo dal Mediterraneo, possiamo attraversare l’Oceano Atlantico e qui toccare moltissimi Paesi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi