Vacanza in barca in Italia: un sogno per tanti

L'emergenza Coronavirus sta rivoluzionando le nostre vite e le nostre solite abitudini, ma anche in una situazione critica come quella attuale è possibile ritagliarsi spazi e momenti di libertà in totale sicurezza. Le vacanze e il turismo, ad esempio, sono uno dei settori maggiormente penalizzati dal Covid-19, tuttavia non è detto che si debba per forza rinunciare a qualche giorno di relax visitando nuovi posti. L'importante è farlo in sicurezza.Ecco perché negli ultimi tempi si sta diffondendo sempre più il noleggio di barche per poter visitare così le bellezze che l'Italia ha da offrire.Non a caso è stato questo il must dell'estate 2020 e continua ad esserlo.

Il nostro Paese, e questo non stupisce, è la meta prediletta di moltissime persone, mentre la barca è considerata lo strumento ideale per vederne le infinite bellezze naturali, storiche, artistiche ed architettoniche. I motivi risiedono non solo per quanto riguarda l’emozione di viaggiare su un mezzo di trasporto così insolito, ma anche nella assoluta protezione che la barca fornisce rispetto ad altri mezzi di trasporto, soprattutto in materia di distanziamento sociale.

La barca consente infatti, una certa autonomia che non costringe a doversi recare per forza in posti rischiosi e/o affollati per approvvigionamenti o altri motivi. Quella del noleggio di una barca, si rivela pertanto una scelta di importanza essenziale in tempi di pandemia e un'ottima soluzione per tutta la famiglia, le coppie e le comitive di amici. 

Ecco qualche consiglio in merito.

 

Vacanze in barca in Italia: quali sono i luoghi da visitare

Prima di salpare alla volta di mete ancora sconosciute, occorre dunque munirsi della barca. A questo proposito, esistono numerosi portali online dove poter noleggiare la propria imbarcazione, scegliendo tra un’ampia gamma di modelli che maggiormente si adattano alle proprie esigenze: in particolare, puoi noleggiare una barca su marenauta.com ed essere seguito da personale altamente qualificato che riuscirà a fornirti tutto il supporto necessario sia durante le fasi del noleggio, che durante il tuo viaggio. Una volta noleggiata l’imbarcazione, non resta da fare che scegliere la propria meta da sogno: tra le tante, molto gettonata e purtroppo per molti ancora sconosciuta, è la costiera Amalfitana.

La Costiera Amalfitana non ha bisogno di presentazioni: la sua bellezza e l'unicità di certe sue caratteristiche la rendono addirittura patrimonio dell'umanità. La barca rappresenta una delle modalità più comode ed affascinanti per godere pienamente delle sue meraviglie, che sono un perfetto mix fra natura e centri abitati: Amalfi, Positano, Maiori, Minori, Ravello e Vietri sono solo alcune delle località da non perdere, splendide come sono circondate da un mare cristallino famoso in tutto il mondo. Restando in Campania, non si può non menzionare la Penisola Sorrentina. Oltre a Sorrento, spettacolare cittadina baciata dal sole ricca di colori e di folklore, si trovano qui due delle piccole isole più belle del Mediterraneo: ci riferiamo a Capri e Ischia.

La prima è celebre come luogo prediletto dai vip per le loro vacanze, ma soprattutto per i Giardini d'Augusto, la Villa di Tiberio, il caratteristico porticciolo, i Faraglioni, la Grotta Azzurra e gli scorci mozzafiato che la rendono un luogo quasi incantato. Ischia invece, è chiamata anche Isola Verde per via della natura incontaminata e le acque dal colore verde smeraldo. Altra scelta per un viaggio da sogno è la Sardegna; del resto, tutta la costa orientale si presta ad essere battuta con la barca. Da non perdere il Golfo di Orosei con le spiagge di Cala Luna, Cala Goloritze, Cala Mariolu e Cala Gonone, solo per fare qualche nome tra i più famosi. La maggior parte di questi incantevoli lidi è raggiungibile solo con la barca (che si può anche noleggiare) e pertanto sono gettonatissimi dagli amanti del genere.

 

Lo yacht: un sogno possibile

Lo yacht rappresenta da sempre il sogno impossibile di tante persone, ma è sempre stato considerato, ed in effetti è, "roba da ricchi". Oggi però, per gli appassionati, esiste la possibilità, certamente più concreta e alla portata, di averlo in multiproprietà. Acquistare uno yacht in sharing è l'ultima tendenza, destinata a crescere, in fatto di barche e di vacanze in barca. In tal caso, infatti, i costi di gestione, ripartiti tra più proprietari, si suddividono e diventano meno onerosi. Una possibilità interessante e da valutare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi