Dal Nord al Sud, le più belle spiagge italiane

La penisola italiana ha un legame particolare col mare. Salvo poche regioni, tutte le altre sono in totale simbiosi con questo elemento per cui non stupisce sapere che il Paese, isole comprese, ha oltre 7.000 km di costa! Per l’esattezza 7.914 in totale, col record (1.849) che spetta alla Sardegna, seguita da Sicilia e Puglia nell’ordine.

Attualmente la bellezza delle coste italiane è protetta da 30 riserve marine, la maggior parte delle quali si trova nel Meridione e nelle isole. Le più famose sono la Riserva Marina delle Cinque Terre (Liguria), quella dell’Asinara (Sardegna), di Ustica, dei Ciclopi e delle Pelagie (Sicilia), isola di Ventotene in Lazio e le isole Tremiti in Puglia. Ma anche il riconoscimento della Bandiera Blu, che premia le spiagge più belle, più pulite e meglio curate d’Italia, consente di capire che tesoro prezioso è il nostro mare.

Nel 2019 la Liguria ha battuto tutti con 30 spiagge Bandiera Blu, superando anche la Sardegna (14), la Puglia (13) e la Sicilia che si è fermata a 7. Per il 2020 si prospetta una classifica simile, perché la Liguria tiene ancora splendidamente testa, inseguita però da Toscana e Campania che stanno risalendo posizioni. Ma in un elenco talmente vasto, come si può stabilire quali sono le spiagge più belle d’Italia?

Le spiagge più belle del Nord

Se si pensa al nord Italia si associa la parola spiagge alle località più famose: Lignano Sabbiadoro in Friuli, Rimini e Riccione in Emilia-Romagna, le Cinque Terre in Liguria e Viareggio in Toscana. Spiagge chilometriche, vivissime, certo … ma forse più famose per la vita notturna, per gli eventi e per i parchi a tema che le rendono una notevole attrattiva turistica. Vi stupirà sapere che le spiagge più belle, paesaggisticamente parlando, sono quasi sconosciute. E non per forza sono spiagge marine.

camogli

In provincia di Trento il mare non c’è, ma c’è una delle spiagge più belle del 2019! La spiaggia del Lago di Tenno. Siamo sulle Dolomiti, eppure questo lido è tra i numeri uno in Italia: acqua (di lago) pulitissima, servizi, sabbia curata e accoglienza anche per disabili e animali domestici ai massimi livelli. La Liguria non si smentisce mai, e ripropone tra le spiagge più belle del Paese quella del promontorio di Portofino: in particolare Lido Punta Chiappa a Camogli. Niente sabbia, qui, ma rocce e fondali bellissimi … e protetti. Non è da meno l’Isola d’Elba con Spiaggia delle Ghiaie, nei dintorni di Portoferraio, caratteristica per i suoi fini ciottoli bianchi detti “il sudore degli Argonauti”.

Le spiagge più belle del Centro Sud

La regione Marche si impone come novità, in ambito di bellezza e cura delle spiagge. Spiccano, in questi ultimi anni, Numana e Le Due Sorelle di Sirolo. Se la prima è un’oasi di bellezza naturalistica che si è adattata alla presenza dell’uomo e delle sue strutture di divertimento, le Due Sorelle è una caletta che si può raggiungere solo via mare. Una scogliera candida come la neve che si sbriciola a riva in milioni di chicchi di ghiaia finissima.

Sabaudia è la perla del Lazio. Chilometri di spiaggia adatta a tutti i tipi di bagnanti, con o senza servizi e comodità, con alcuni angoli ancora selvaggi e liberi. Alle spalle, il meraviglioso scenario del Parco del Circeo. Andando dalla Puglia alla Calabria, le spiagge stupende non si contano. Il Gargano tiene alta la propria reputazione, con la nuova fama imposta a Vieste dalla riscoperta del suo faraglione Pizzomunno.

Altrettanto belle le spiagge di Porto Cesareo, in provincia di Lecce. Prezzi bassi, spiagge incantate in mezzo alla natura e Gallipoli, a pochi chilometri, per chi vuole divertirsi. In Calabria, non perdetevi lo splendore di Pietragrande di Montauro. Tra i lidi belli, ma anche famosi per la movida, qui al sud non vanno dimenticati: Palinuro, Marina di Camerota, Amalfi, il Golfo di Napoli con Procida, Capri e Sorrento.

Le spiagge più belle delle isole

Domina ancora la Sardegna, con centinaia di spiagge meravigliose che è impossibile classificare in massa. Le premiate degli ultimi due anni sono state, ancora una volta, La Maddalena con la sua Cala Spalmatore: piccola, riparata dai venti, con le sue rocce rosate che si tuffano in un mare turchese e verde è adatta a chi cerca un angolo di privacy ma anche a famiglie con bambini. Ottima anche la cala di Valle dell’Erica, a Santa Teresa di Gallura. Si tratta di una scogliera bianca, con un mare da sogno, disseminata di bellezze … inclusi anche alcuni nuraghi.

In Sicilia si fanno apprezzare sempre più le spiagge occidentali. Scala dei Turchi, lungo la costa che da Agrigento corre verso Trapani, con la scogliera a onde bianche che forma, appunto, degli scalini. Ben servita da locali e strutture di accoglienza, si trova poco lontano dai lidi di San Leone, luogo della movida estiva di Agrigento. Affascinante e unica anche Cala del Bue Marino, a San Vito lo Capo (Trapani). La vicinanza con la Riserva dello Zingaro la rende molto appetibile per chi ama la natura selvaggia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi