Come visitare al meglio Barcellona scegliendo il tour in bus

La capitale spagnola Barcellona attrae ogni anno, in qualsiasi stagione, decine di migliaia di turisti ogni giorno che desiderano visitare questa città così cosmopolita, incastonata tra mare e montagna, ricca di arte, cultura e buona cucina.

 

Una volta arrivati a Barcellona, sono vari i modi per organizzare un tour della città ma è sicuramente uno tra i tanti quello più consigliato, soprattutto quando non si conosce per nulla la zona e si desidera avere la possibilità di visitarla scoprendone tutti i segreti: un giro in bus con guida.

 

Grazie ai grandi bus per visitare Barcellona, riconoscibilissimi col loro colore rosso e con una zona esterna superiore ideale nelle tante belle giornate di sole tipiche della capitale, è possibile scegliere il percorso verde o quello arancione a seconda delle destinazioni che si intendono raggiungere e compiere un giro completo della durata di circa due ore con cuffiette e guida, ovviamente disponibile anche in lingua italiana, che vi illustrerà le bellezze che state ammirando durante il percorso.

 

In questo modo si potrà decidere di fare un giro completo ascoltando la guida per imparare la zona e decidere quali attrazioni visitare in maniera approfondita in un secondo momento o addirittura scendere alla fermata desiderata, visitare ciò che più ci interessa e prendere un altro bus della stessa linea alle fermate predisposte con una frequenza di passaggio variabile tra i 5 ed i 20 minuti.

 

Questo interessante servizio, che prende il nome di hop on hop off, può essere utilizzato nell’arco dell’intera giornata per chi acquista un biglietto giornaliero o anche in due giorni per coloro che scelgono di usufruire del giro in bus guidato per due giorni, magari sfruttando un giorno per il percorso contraddistinto dal colore verde ed un  altro per quello arancione.

 

Ma quali sono le differenze tra i due percorsi? Sicuramente le destinazioni da visitare. Quello che non cambia è il comodo e centrale punto di partenza: piazza Catalunya. Entrambi ricchissimi di attrazioni da scoprire, nel percorso verde si visiteranno, tra le varie zone, Parc della Ciudadella con lo zoo, il Museo d’Arte nazionale della Catalogna, l’altura del Monjuic, lo spettacolare Camp Nou, il palazzo reale di Pedralbes e tanti altri punti di interesse meravigliosi.

 

Col percorso arancione, invece, si ammirerà la zona più artistica della città visitando ad esempio il Barrio Gotico con la cattedrale, il Museo di storia della Catalogna, la Torre Agbar, la stupefacente Sagrada Familia ed i palazzi mozzafiato di Gaudì.

 

Con questi due percorsi differenziati, che hanno innanzitutto lo scopo di facilitare la visita alle decine e decine di attrazioni della città, sarà possibile accontentare i gusti di tutti coloro che viaggiano con noi, bambini compresi. E non è tutto: la possibilità di scendere e risalire permette di non perdere nulla di quello che interessa di più, anche semplicemente un piccolo angolo scorto durante il passaggio che si vorrebbe vedere da vicino. Il tour in bus permette di vivere l’aria di una delle città più belle del mondo senza preoccuparsi di dover organizzare da sé tour complicati e spesso molto incompleti per mancanza di conoscenza dei luoghi. E grazie ai prezzi molto contenuti dei biglietti, la famiglia o il gruppo di amici in vacanza avrà modo di vivere un’esperienza senza precedenti in maniera economica ma completa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi