Come scegliere la migliore assicurazione viaggio

Quando si parte per un viaggio è sempre una buona idea preoccuparsi di attivare una polizza assicurativa. Si tratta di contratti di breve durata, la cui tipologia dipende dalla compagnia presso cui si chiedono informazioni e anche dal tipo di viaggio che si intende effettuare. Per scegliere la migliore assicurazione viaggio è importante infatti considerare la durata dell’assenza da casa, ma anche la meta che si desidera raggiungere.

Perché fare un’assicurazione viaggio

Quando si parte è sempre importante avere a disposizione la migliore assicurazione viaggio possibile. Molti viaggiatori si preoccupano di quello che può accadere. L’idea comune è che partendo per una vacanza, per un periodo di studio all’estero o per un soggiorno di lavoro non potrà mai accadere nulla. Purtroppo le fatalità accadono e affinché si abbia un disagio non serve per forza che capiti qualche incidente grave, a volte anche solo perdere il bagaglio o perdere un volo a causa di un ritardo può essere un evento che rovina il soggiorno all’estero in modo irreparabile. Meglio quindi avere una buona polizza assicurativa, da “cucire” sul singolo viaggiatore e sul tipo di soggiorno all’estero, o anche in Italia, che intende effettuare.

Che tipo di copertura

Le migliori assicurazioni viaggio oggi disponibili propongono diverse tipologie di polizza, le cui coperture dipendono dalle scelte del viaggiatore. Per fare un esempio, chi viaggia verso gli USA o il Canada tende a prediligere polizze assicurative di tipo sanitario, chi invece decide di trascorrere un paio di settimane al mare preferisce valutare assicurazioni che si preoccupano dei ritardi, dei piccoli furti o dei danni ai dispositivi elettronici. Le offerte sono molte, conviene sempre considerare tutte le coperture disponibili, anche se ci si sposta di poche centinaia di chilometri per recarsi in un luogo familiare. A parte le spese mediche infatti ci sono una serie di questioni correlate ad un eventuale incidente, che una buona polizza assicurativa può risolvere alla radice. Come ad esempio la necessità di pagare ulteriori giorni di albergo a causa di un prolungamento del soggiorno dopo un incidente di uno dei membri della famiglia.

Diversi tipi di polizza       

Oggi molte compagnie assicurative tendono a proporre dei pacchetti specifici, a seconda del tipo di viaggio che si sta per iniziare. Le opportunità di scelta sono varie, a partire dalla copertura sanitaria per un breve soggiorno, fino ad arrivare a quella per un lungo periodo di studio o di lavoro all’estero. Ci sono poi varie opportunità, come ad esempio la copertura assicurativa sul furto o lo smarrimento dei bagagli, sui ritardi dei voli aerei, sull’annullamento del viaggio e così via. Alcune compagnie assicurative propongono anche assicurazioni viaggio annuali, pensate per chi si sposta spesso nel corso dell’anno, che può quindi farlo senza preoccupazioni. Chiaramente a seconda della copertura scelta si avrà un costo diverso della polizza assicurativa. Per questo motivo molti viaggiatori prediligono le soluzioni temporanee, che coprono il singolo viaggio, da attivare ad esempio per un singolo fine settimana all’estero. Molto dipende però dalle esigenze specifiche.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi